CAMS LA SPEZIAfacebook

RALLY INTERNAZIONALE FIVA


Sabato 19 settembre oltre 100 auto storiche hanno “pacificamente” invaso il centro di Spezia: ha fatto tappa nella nostra città il “FIVA world Rally 2009 – Rievocazione del I° Giro d’ Italia Automobilistico”.


Gli spezzini hanno accolto con grande entusiasmo la manifestazione ed hanno fatto il pienone sotto “Le Vele” di Piazza Cavour. Grazie all’ impegno del Presidente e dei Consiglieri CAMS dimostrato in 3 anni di organizzazione della manifestazione dei sidecar durante il Palio del Golfo (con sempre maggiore successo), l’ ASI, soprattutto nella persona del Presidente Nazionale Avv. Roberto Loi, ha fortemente richiesto la collaborazione del nostro club, e le aspettative non sono certo andate deluse, come dimostra la lettera di ringraziamento ricevuta nei giorni immediatamente successivi all’ evento.


Molte delle auto che hanno partecipato erano di elevato livello, come la Rolls Royce Phantom, la Bentley 41/2 l. Le Mans,2 Alfa Romeo 6c 1750, 2 Mercedes 300 SL Roadster, Lancia Lambda e Dilambda, e coprivano un periodo che va dagli anni ’20 agli anni ’80. Gli equipaggi provenivano praticamente da tutto in mondo: numerosi erano gli Americani, i Cileni e persino alcuni Giapponesi, e come “accompagnatori” erano presenti, oltre al già citato Presidente Loi, numerosi Consiglieri Nazionali ASI e, in primis, il presidente FIVA Horst Bruning, vale a dire il massimo esponente mondiale dei veicoli d’ Epoca .


L’ evento ha rappresentato sicuramente un bel biglietto da visita per la nostra città ed il nostro Golfo, soprattutto grazie al programma preparato dagli organizzatori del CAMS, che hanno permesso agli equipaggi, nonostante i tempi a disposizione ridottissimi, di effettuare una gita in notturna sulla nave Albatros da La Spezia a Lerici, dove hanno cenato presso il Ristorante “Golfo dei Poeti” e da dove sono stati riaccompagnati ai rispettivi alberghi con autobus d’ epoca messi a disposizione dal club Assofitram. Per dare un’ idea della mole di lavoro affrontata dagli organizzatori, ricordiamo che il numero totale dei partecipanti (concorrenti + organizzatori ASI) era di 268 persone.


Il Consiglio direttivo CAMS, a tal proposito, ringrazia i numerosi soci che sono intervenuti sia in Piazza Cavour per accogliere e “smistare” le vetture, sia lungo il percorso con il ruolo di staffette con le proprie auto e moto d’epoca. Alla rievocazione ha partecipato come concorrente anche il nostro socio Enrico Concas, che per questa volta ha abbandonato le sue amate motociclette per salire sulla sua MG A, e che ha raccolto commenti positivi dagli altri concorrenti circa l’ accoglienza ricevuta nella nostra città, nella quale sembra finalmente crescere la passione per il motorismo storico.


Anche le autorità del nostro territorio hanno ben accolto questo evento, abbiamo infatti ottenuto il patrocinio della Provincia e del Comune e nel pomeriggio, all’ arrivo delle vetture, è intervenuto presso il nostro stand di Piazza Cavour il sindaco Massimo Federici accompagnato dagli Assessori Salvatore Avena e Cristiano Ruggia. Le auto sono rimaste esposte per tutta la notte di sabato sotto “Le Vele” (anche dopo l’ una c’erano ancora persone ad ammirarle), per poi ripartire nella mattinata di domenica alla volta di Siena.